La ripresa c’è!

Anzi ce ne sono tante! Grin

Innanzitutto c’è la ripresa di questo blog. Era successo che un brutto mattino l’oste si sveglia (almeno fisiologicamente) e non trova più il blog ma un avviso che era scaduto l’abbonamento a Register.it. Panico, poichè oltre a non capirci niente di queste trappole informatiche, tutto stava nella carta di credito del nostro Presidente. Chiamato immediatamente il “soccorso rosso” di Marcello  Cool Laugh e con il suo aiuto e quello di Riccardo uno dei suoi collaboratori, nel giro di qualche giorno siam riusciti (io che facevo come alle elementari il dettato via telefono) a ri-registrare il nostro dominio saharaland.it. Ma mica bastava lo stop al dominio. Zio Peter che aveva  appoggiato il sito presso un server tedesco anche lì faceva i pagamenti con la sua carta di credito. Quindi, altro giro, altra corsa, altro dettato. Beh, alla fine, tutti promossi ed eccoci nuovamente on line  Big Smile E adesso spero che dopo questi stress non torniate a farmi fare da solo anche i temi a soggetto libero. E a questo proposito, ricordo a tutti gli amici che dopodomani, sabato 29 giugno, già un piccolo gruppo di amici di saharaland, si ritroverà all’Ortaglia, sotto la torre di S. Martino d. Battaglia (Sirmione), per una cena in cui discuteremo anche del futuro di questo blog. Chi vorrà partecipare troverà pane e salame per i suoi denti e anche il resto (tortelli, brasati, tagliate e patate).

La ripresa c’è anche a livello politico! Cool Sarcasm Infatti ci stanno ri-prendendo per il…fondello con la pacificazione, con il governo cade-non cade-forse cade-forse sta in piedi-18-24-36 mesi, chi offre di più? Si avvicina la ripresa del modello “Forza Italia Nuova” o “Forza Nuova Italia” (questa l’ho già scritta su fb  Confused) che secondo loro per andare avanti si torni indietro, e visto che non si può ringiovanire il cavaliere, ci sarà il passaggio generazional-dinastico e di genere con la Marina (B.)  a militare alla sua testa. Sembra che Brunetta non sia rimasto molto contento del progetto: infatti, lui voleva “crescere”, almeno a livello gerarchico.

La ripresa c’è a livello economico: infatti le fabbriche adesso chiudono per dare più tempo libero ai dipendenti, che si possono godere l’estate in famiglia, chi va ai monti chi va al mare, chi va in …de sò màre (detto veneto intraducibile qui, semmai ve lo svelo in privato  Laugh) quindi siam di fronte alla ripresa del nostro tempo, per farci quel che vogliamo. Che ci faremo? Anche i commercianti, piccoli e medi (i grandi un pò meno), chiudono perchè stiam diventando virtuosi, meno edonisti (no logo e no lago!), meno consumisti, più salutisti. Riscoperto il vecchio adagio che siccome a tavola non s’invecchia, mangiamo e beviamo meno (anche l’oste  Really Angry ufficialmente…) van giù gli alimentari, perbacco. E quindi anche il tabacco, anche quello elettronico (azz, mica penseranno anche al cabernet elettronico  Rolls Eyes)

La ripresa c’è, però, nelle politiche del lavoro. Le fabbriche che non chiudono ( ma sono pazzi?) potranno assumere con sgravi fiscali fino a 650 €/mese per non più di 18 mesi (tralascio i dettagli che Giovannini ha illustrato ieri, anche perchè non li conosco Big Smile) giovani disoccupati da almeno 6 mesi, di età tra i 18-29 anni, che vivono da soli e/o (boh) con persone a carico. Auguri.

La ripresa riprende il volo sulle ali degli F35 che, secondo il ministro Mauro servono perchè per “amare la pace occorre armare la pace“. Ora di fronte a cotanto ossimoro, chapeau! Ma ci pensate quante cose si possono fare con i soldi di un caccia che, tra l’altro, sembra nemmeno sicuro di star per aria e che quindi passerà più ore in officina che a vigilare i sacri confini della patria? Che poi qualcuno spieghi a questo caprone di oste come si vigilano i confini, se i satelliti, la rete, le telecamere per strada, i controlli fiscali (mi son perso qualche altro grande fratello?) ormai ci guardano anche sotto le mutande (che schifo!)? Mi sa che dobbiamo ripensare al concetto di “difesa”: dovremo pensare a difenderci da questi spioni, altro che i cosacchi, i talebani, gli extracomunitari (un pò in ribasso ultimamente, salvo che a Edro). Forse gli F35 ci difenderanno dalle banche strozzine? Da una Banca Intesa che va al salvataggio dei suoi azionisti di riferimento (potrebbe essere conflitto d’interesse?)?

Nel nostro piccolo noi ci siam ripresi Treviso dall’occupazione padana, de-leghizzandola, ma poi ripensandoci, devo dire che non è vero: non l’abbiam ripresa perchè non l’abbiam mai avuta, quindi, rinvierò l’uso del termine all’auspicato bis nelle prossime comunali.

Fine della ripresa dei commenti sul ripreso blog.

Riprendete a scrivere anche voi, mannaggia!!!

Il vostro oste, che nella buca continua a custodire i tesori vinicoli, almeno per consolarci a fronte di tutto questo riprendimento Cool Sarcasm Clap

Il pozzo di peter e non solo…

Anche qui la primavera è stata bastarda. La grande duna che sta dirimpetto al Cafè veniva inzuppata, almeno una volta al giorno, dagli acquazzoni che scorrevano veloci nel cielo africano per scaricarsi, poi, oltre il mediterraneo, lasciando sulle carrozzerie delle vostre belle auto anche le tracce della nostra sabbia.

Mi son giunte le vostre discussioni e proposte circa l’iniziativa relativa al “pozzo di Peter”.

Anzitutto mi rendo disponibile sia per sabato 29 che domenica 30, meglio sabato 29 così Daniela (e anche Paolone, ma meglio Daniela  Cool) potrà esserci, dall’omino. Noto dalla proposta di manu che sarebbe per la sera, 18.00-18.30 e poi cena, per me no problem, vengo col camper e poi mi accampo nell’orto dell’omino, altrimenti come faccio col Lugana (e frizzantino locale)?

Sbrigo subito anche la questione della festa di compleanno di peter, aderendo alla proposta sempre di manu di farla domenica 21 luglio e il posto vedremo di concordarlo il 29 prossimo.

Dò anche la mia opinione, già espressa nell’ultimo incontro di aprile, circa la destinazione dei fondi per “il pozzo di Peter”: sarei per una alternativa a BnD; tuttavia, se la maggioranza degli amici sarà per questa onlus, mi adeguerò.

So che la mia è opinione confutabile e non dimostrabile, ma Peter negli ultimi tempi aveva mutato parere circa BnD, specie sulla persona di Luca, tuttavia mi rimetto alla maggioranza. Sentiamo la proposta di Roberto il farmacouscous e teniam buona anche quella di paolone. L’importante è decidere qualcosa e lo faremo, almeno questo, senza porcellum che non abbiamo mai adottato. Ai tempi di Peter, il presidenzialismo alla vimercatese funzionava benissimo e chissà che non ci rivenga in soccorso. Grin

Riassumo le adesioni per sabato 29 giugno ore 18.00/18.30 dall’omino a Sirmione (al momento):

– Manu, Daniela, Paolone e osteumbi

fatevi sotto  Wink